“Porti con se il suo Curriculum Vitae!”

Ricerca del lavoro. Gli strumenti necessari per raggiungere il tuo obiettivo – Prima puntata


Quante volte ti è stata fatta questa richiesta prima di un colloquio di lavoro? Sempre!

E tu? Panico! Soprattutto ai primi colloqui.

“Cosa scrivo? In che ordine? Ma io non ho mai lavorato!”

Non sono molte in realtà le cose da tenere bene a mente quando si compila il proprio CV:
una di queste è che non troverai lavoro SOLO grazie al tuo CV.

In realtà sono tanti gli strumenti che possono giocare a tuo favore!
Vediamoli insieme!


COS’È UN CURRICULUM VITAE?
Il nostro biglietto da visita da 8,8 secondi.


Documento standard attraverso la cui redazione il candidato presenta la propria candidatura.

Linkedin in una recente ricerca ci dice che il margine di attenzione che si dedica alla lettura di un curriculum è di soli 8,8 secondi.

Il nostro biglietto da visita deve quindi catturare l’interesse del nostro Recruiter in pochissimi secondi.

Come fare? Clicca qui per scaricare il modello di curriculum in formato word che Sparta ha preparato per te e che potrai compilare con le tue informazioni!


COME COMPILARE UN CURRICULUM VITAE?
Modelli e consigli.


Partiamo dallo stile grafico.

Sul web possiamo trovare un’ampia scelta di modelli:

  • dall’EuroPass al modello europeo, standard e professionali per non sbagliare mai,
  • all’infografica, di sicuro impatto, adatta a mostrare non solo i propri titoli di studio ed esperienze lavorative ma anche la propria creatività e magari le proprie competenze grafiche.

Qualsiasi sia il modello scelto, ognuno di questi ti aiuterà nella compilazione presegnalandoti alcune sezioni da completare,  utili per inserire le giuste informazioni, senza divagare.

Passiamo ai consigli utili!

  • NO SPAM: Non inviare lo stesso curriculum a tutte le aziende d’Italia, senza distinzioni, senza preoccuparti di quale sia la posizione a cui ambisci, personalizza.

Per esempio:

l’azienda dove speri di lavorare cerca qualcuno con esperienza pregressa?

FATTI FURBO …

  • … ROMPI GLI SCHEMI!

Qualsiasi modello tu abbia scelto di compilare, dovrai inserire dati anagrafici, titoli di studio, master e corsi, conoscenza della lingua e dell’informatica, quasi sempre in quest’ordine.

Invertili!

In linea generale, metti sempre in evidenza ciò che maggiormente può interessare al tuo selezionatore.

Dunque in questo caso …

… anticipa l’esperienza lavorativa.

Non hai mai lavorato?

  • PUNTA SULLE SOFT SKILLS: attitudini acquisite nei vari contesti non necessariamente lavorativi (sport, scuola ecc…) e nelle relazioni personali.

Capacità di comunicazione, flessibilità e predisposizione al lavoro di gruppo sono ormai valutate più di un titolo di studio.

Se hai già scaricato il Curriculum vitae che Sparta ha modificato per te puoi vedere come l’esperienza lavorativa è al primo posto tra le informazioni da inserire, seguita dalle competenze personali, relazionali e tecniche


PROSSIMO APPUNTAMENTO….
Tecniche per la ricerca attiva del lavoro


Ti aspetto al prossimo appuntamento della nostra rubrica incentrato sulle strategie per cercare opportunità lavorative.
#SAVETHEDATE – 27/07/2018 !  

Studente Diplomato o Universitario? Azienda?
Contatta la nostra redazione per pubblicare il Tuo articolo, richiedere la tua guida pratica o il nostro supporto su…

Come diventare…..? Vorrei un corso di formazione su….? Cerco candidati per….?

Collabora con noi e diventa #bloggersparta, contattami al mio indirizzo mail


 

 

 

D.R. Bianchi, Social Media Manager c/o la Startup innovativa e Web Agency Urban Labs.
Azienda? Professionista? Affidati a noi per il Tuo Brand, contattaci ora